Può essere famiglia affidataria qualunque persona che, singolarmente o in coppia, sposata o convivente, con o senza figli, senza limiti di età, ad una valutazione tecnica psico-sociale risulti:
  • in grado di accudire, educare e mantenere un minore;
  • capace di affrontare vicende emotive connesse ad esperienze di separazione;
  • priva di motivazioni esclusivamente affiliative nei confronti di un minore in affido;
  • flessibile ai cambiamenti ed in grado di tollerare dolore e frustrazioni anche di notevole entità;
  • disponibile a collaborare con le istituzioni;
  • solidale nei confronti di persone provenienti da contesti sociali, culturali ed etnici diversi.

La famiglia affidataria…


La famiglia affidataria è una famiglia accanto ad un’altra e non al posto dell’altra.

Chiudi il menu