Affido senza frontiere. L’affido familiare dell’adolescente straniero non accompagnato.

Claudia Arnosti – Fiorenza Milano

Il volume prende in esame l’affido familiare come strumento di sostegno formativo e di socializzazione per i preadolescenti e gli adolescenti che sono immigrati da soli in un paese straniero. Coniugando riflessione teorica ed esperienza professionale il testo illustra e approfondisce le modalità attraverso cui l’affido familiare può facilitare processi di evoluzione personale e di integrazione sociale rispettosi delle differenze culturali ed individuali. L’approccio proposto si fonda sullo schema teorico-clinico della Concezione Operativa di Gruppo, collocato al centro di un sistema di conoscenze che fanno riferimento alla psicoanalisi, alla psicologia sociale, all’etnopsichiatria e all’antropologia culturale. Il testo, nato dalla collaborazione di due autrici che hanno intrecciato competenze professionali diverse, si sofferma sia sugli aspetti metodologici e legislativi sia su quelli operativi, proponendo una casistica significativa. Si rivolge sia a studenti in formazione sia a psicologi, assistenti sociali, educatori, coordinatori e responsabili dei servizi, per i quali può costituire un’occasione di approfondimento e sistematizzazione oltre che di confronto con le proprie esperienze. Può rappresentare anche un utile strumento di orientamento per le famiglie che progettano di assumere il ruolo di affidatarie.

 

Franco Angeli, 2006, pp 160

B56