Hai diciott’anni. (Sarebbe più facile essere gatti o poeti)

Rosangela Percoco

Che cosa vuoi dire essere madri o padri oggi? L’autrice che ha conquistato i lettori parlando di maternità e di adozione presta la sua voce a domande, dubbi, paure, speranze di tutti i genitori che vedono i figli affacciarsi da soli sul mondo. L’adolescenza non è uno scherzo. Ci vuole un fisico bestiale per passare indenni attraverso brufoli e genitori che grondano aspettative, ci vuole parecchia fantasia per ricreare il mondo quando un amore finisce o un amico se ne va, e chissà che cosa ci vuole subito dopo aver scoperto che qui da noi si muore, anche. Sarebbe forse meglio essere gatti o poeti? I problemi della crescita, della memoria, dell’identità e le sfide dell’esistenza raccontate da una madre a un figlio, alla ricerca di un senso comune della vita.

Salani Editore, 2007, 143 pag.

F30