Protagonista il minore. Adozione, devianza e lavoro.

Marcello D’Angelo, Marina De Giorgi & Daniele Repetto

”A Charleston, nel South Carolina, sono sufficienti 24 ore per adottare un bambino. Forse un eccesso. In Italia, spesso, passano molti anni prima che una famiglia possa coronare il sogno di avere un figlio adottivo: negli ultimi 10 anni sono stati dichiarati adottabili solo 35 mila bambini, 29 mila sono stati dati in affidamento. Dati, interviste, esperienze personali. Valutazioni di magistrati e addetti ai lavori consentono di soppesare i «rischi» e le possibilità reali dell’adozione e dell’affidamento familiare alla luce della nuova legge. […]

La devianza minorile è il secondo tema di questo dossier. Ogni anno oltre 25 mila giovani provano l’emarginazione e la solitudine del carcere minorile: piccola minoranza in confronto alle centinaia di migliaia che «vengono» spinti per motivi diversi sulla strada della criminalità.

E ancora, ogni anno 15 mila bambini vengono seviziati dagli adulti o sfruttati a fini di lucro; al lavoro nero, allo sfruttamento e alla difficoltà di inserimento nella normale realtà lavorativa è dedicata la terza parte di questo volume. Protagonista il minore, nasce da serrati «faccia a faccia» tra magistrati, operatori sociali, psicologi, sindacalisti e professori universitari che in tre diversi dibattiti, organizzati in collaborazione con Magistratura Indipendente, si sono confrontati su adozione, devianza e lavoro minorile.”

Editore: Adnkronos Libri, Roma. 1984. pp. 351

A5