La famiglia “globale”. La sfida delle generazioni nella società del rischio.

Famiglia: aspetti sociali e politici – Famiglia: futuro della famiglia ; Adolescenti: rapporti con la famiglia.

La capacità della famiglia di uscire indenne dalle spinte dirompenti e dissolutive della società globalizzata è oggi fortemente messa in discussione.

Il volume, andando alle radici più profonde sia del fenomeno della globalizzazione, sia della natura delle relazioni familiari, e collocando entrambi sullo scenario di una società intimamente rischiosa, mostra quale posto occupi la famiglia nella società globalizzata, dove continua a rappresentare il luogo in cui la società stessa può attingere alla sorgente di ogni appartenenza.

I punti fermi da cui parte l’autrice nell’analisi della famiglia globale sono la constatazione che le trasformazioni della famiglia vanno lette alla luce della natura “rischiosa” che oggi hanno assunto tutte le relazioni sociali e l’osservazione della famiglia come “trama” di generazioni.

La categoria del “rischio” rappresenta un punto di vista strategico per interpretare la realtà attuale e l’autrice mostra come sia possibile tradurla in un modello interpretativo per la ricerca sociale, che risulta particolarmente efficace: si tratta di analizzare i fenomeni sociali come situazioni di equilibrio tra risorse e sfide, per misurarne la potenzialità rischiosa.

Nella famiglia, crocevia tra istanze sociali e istante individuali, la dimensione del rischio si manifesta in modo sintomatico. L’autrice assume quattro punti “strategici” di osservazione del rischio familiare, attingendo ai dati di tre ricerche empiriche a cui ha partecipato e che rappresentano altrettante sfide rispetto alle quali la famiglia può accettare o rifiutare di mettersi in gioco: la transizione all’età adulta; l’organizzazione familiare dei giovani coniugi con figli piccoli; la socializzazione familiare; l’associazionismo familiare.

La famiglia, come in una “narrazione”, viene osservata nel suo transitare attraverso esperienze e passaggi vitali, dalle quali traspare in modo nitido, oltre alla dimensione rischiosa, la trama generazionale.

Il volume apre uno scenario suggestivo per leggere le dinamiche familiari nella società globalizzata, denunciando difficoltà e fatiche che la famiglia incontra, senza tuttavia mai abdicare ad un compito fondamentalmente “educativo” del ricercatore sociale: quello di indicare la strada perché le relazioni familiari possano continuare ad essere fonte generativa per la società futura e fulcro della trasmissione culturale.

Ed. Franco Angeli Milano, 1999, pag. 147

K10