Non sarò mai più la stessa.

Storia di un aborto.

Paola Strocchio

In queste pagine, dal ritmo veloce e intenso, emerge tutto il coraggio dell’autrice che, in un racconto autobiografico, condivide con il lettore un percorso difficile e doloroso. Con lucidità e consapevolezza, descrive gli stati d’animo, la confusione, la solitudine di una ragazza che, nel pieno della sua giovinezza, effettua la scelta più dolorosa che possa coinvolgere una donna.

Un diario quotidiano, intervallato dal buio dell’inchiostro, nero come il nulla che divora la protagonista. Le informazioni medico-scientifiche che intramezzano il racconto, forniscono preziosi elementi di valutazione.
Un libro che, nella sua semplicità, affronta un tema delicatissimo facendoci avvicinare ad un’esperienza spesso preda di facili giudizi, con un messaggio di fondo implicito che richiama alla comprensione, alla solidarietà, alla vicinanza a chi si trova di fronte ad una scelta di vita, in ogni senso.

Edizioni Cosmopolis, 2009, 115 pag.

M4